Pan bauletto soffice con water roux - Ricetta Salato - Il ricettario di Antonella Audino

Pan bauletto soffice con water roux


Un altro pan bauletto arricchisce la già nutrita sezione dedicata a questa preparazione, ma in casa tra dolce e salato si consumano sempre ed in estate di più!



Spuntini veloci a casa, da portare a mare, prima o dopo una passeggiata due fette di panbauletto morbido e soffice possono diventare una cena come un dolce!



Questo con water roux, credo abbiate imparato a conoscere ed apprezzare questo water roux perchè è diventato , protagonista di tante mie preparazioni e rende più umidi e soffici pani e brioche dolci e salate assicurando una morbidezza prolungata nei giorni, ammesso che questi giorno ci siano.

Un impasto semplice e con ingredienti reperibili sempre in casa, da preparare in planetaria come nel bimby sarà comunque un successo e vi consiglio di provarlo al più presto.

Il mio pan bauletto l'ho preparato per il mio nipotino che ama portarlo al grest estivo dove si vanta di avere la nonna food blogger anche se gli altri bambini neanche sanno il significato , ma lui orgogliosamente ne parla con bambini ed educatori e la maggior soddisfazione mia e vedere quanto apprezza le cose che preparo per lui!

Vi ricordo di visitare la sezione dedicata al PANE E PANBAULETTI CON LIEVITO DI BIRRA dove troverete tantissime ricette proprio per tutte le esigenze e gusti, ma uno più buono dell'altro.



Ingredienti

  • Water roux
  • 40 g di latte
  • 40 g di acqua 2
  • 20 g di farina 0
  • Impasto
  • 320 g di farina 0
  • 150 g di latte
  • tutto il water roux
  • 50 g di burro
  • 8 g di sale
  • 8 g di lievito di birra fresco

Preparazione

Cosa è il water roux

  1. Avete mai sentito parlare del water roux?

    Chi tra voi è appassionato di panificazione e prodotti da forno , forse si è già imbattuto in quello che molti considerano l’ingrediente segreto per ottenere un pane soffice e ben lievitato.

    Il water roux è uno starter, un facilitatore, un pre-impasto.

    L’origine di questo composto, noto anche con il nome di tang zhong, è orientale.

    La sua diffusione e c conoscenza soprattutto sul web, ormai potentissimo veicolo diffusione più che ogni altro canale, si deve al libro di Yvonne Chen, 65°C "Bread doctor" nel quale l’autrice spiega l’uso del water roux e ne offre diversi esempi di utilizzo.

    Questo metodo orientale è usato sin dall’antichità in panificazione in quei paesi, certo da tanto conosciuto anche in Europa ed ovunque , poi arriva il momento del tormentone e ti rendi conto d’essere senza scampo, anche sfigata se non lo provi, dopo aver ammirato i capolavori di amiche affidabili e sincere ho deciso di approfondire e già dopo poche righe si è esaurita la spiegazione: acqua, latte, farina e mescolatina, tutto qui!

    Bisogna portare questo miscuglio a 65° C perché gelatinizzi (difficile?? non direi) ed in questa piccola combinazione di elementi elementari sta il segreto,quindi se ancora non conoscete questo metodo è il caso di leggere tutto l’articolo e cominciare a mescolare per poi impastare.


  2. Preparazione water roux

  3. In un pentolino unire acqua, latte e pian pianino la farina senza creare grumi e portare questo piccolo miscuglio a 65°C mescolando sempre fino ad ottenere una cremina densa da continuare a mescolare di tanto in tanto per evitare i grumi e poi conservare in frigo ben sigillata dove può restare fino ad una settimana.
  4. Impasto pan bauletto
  5. Inserire il planetaria tutt gli ingredienti ad eccezione del burro ed impastare fino ad incordare, l'impasto si mostra tenace , elastico e tutto aggrappato alla spirale.
  6. Inserire il burro a pezzetti ed il sale e incordare ancora
  7. Raccogliere l'impasto,arrotondare e poggiare in un contenitore graduato dove lieviterà al raddoppio
  8. Ribaltare l'impasto sul piano di lavoro e dividere in tre parti uguale da 120 g , arrotondare e stendere con il marttarello creando un ovale o un rettangolo poi ripiegare i lati verso l'interno, arrotolare e poggiare nell'apposito stampo da 20 x !0 cm
  9. Far lievitare al raddoppio, spennellare con tuorlo e latte e cuocere a 200° per trenta minuti circa
  10. Togliere il pane dalla teglia freddo

Ecco il risultato