parallax background

Pizzette soffici


Quanto amate le pizzette? avete provato tante ricette? ne avete una del cuore? a casa mia le pizzette spopolano e per mio figlio si potrebbe vivere di pizzette, ma non qualsiasi, non tutte, devono avere vari requisiti e a Catania, patria della rosticceria siciliana, nostante l’offerta, lui giudice implacabile le mangia solo in due posti, piuttosto muore di fame , ma non mangia una pizzetta qualsiasi, in un posto qualunque perchè ci vogliono determinati requisiti.

L’impasto deve essere soffice, dolciastro, poco pomodoro e che vira sul dolce, la mozzarella gustosa e filante …insomma un “rompiballe ” delle pizzette .

Generalmente non mangia quasi nulla di quello che preparo, sempre polemico, sempre critico, ma una cosa che ama e non smetterebbe mai di mangiare sono le mie focaccine morbide, talmente buone e soffici che ho pensato di trasformarle in pizzette e vedere se avevano lo stesso appeal…

Esperimento riuscito, anzi riuscitissimo perchè le ha divorate…certo deve essere passata di pomodoro, giammai a trovare un semino, l’origano fine, senza olio, ma voi che non avete limiti e fisse strane potrete farcirle a vostro piacimento ed arricchirle per farle ancora più golose se a lui piacciono così accontentarlo è un attimo.

Ho scritto un articolo su queste pizzette, sebbene la ricetta sia esistente, per rendere più agevole la ricerca e perchè spesso con un ottimo impasto si possono realizzare tante cose diverse, da sembrare proprio un altra cosa , basta solo con un pizzico di estro e fantasia.

Prepararle è davvero semplicissimo e ci vogliono solo poche ore per averle pronte a cena, potrete anche farne scorta e congelare e trovarle pronte al bisogno o per una sera in cui non si ha molta voglia di cucinare.

Vi rilascio la ricetta e fatemi sapere quanto vi piacciono postando le vostre foto sui social e taggandomi .

Non mi resta che augurarvi un buon fine settimana e le pizzette siano con voi, anche io le preparerò nuovamente bene approfitterò per fare foto migliori!

Ricordate di sfogliare il ricettario alla sezione ROSTICCERIA SICILIANA scoprire tutte le nostre specialità siciliane



Ingredienti Pizzette soffici

  • 480 g di farina 0
  • 20 g di fiocchi di patate
  • 350 g di latte
  • 10 g di zucchero
  • 15 g di lievito compresso
  • 10 g di sale
  • 40 g di strutto o burro
  • 20 g di olio EVO
  • q.b. passata di pomodoro
  • q.b. di mozzarella
  • q.b. di olio
  • q.b. di origano
  • q.b. di sale

Preparazione Pizzette soffici

Impasto

  1. Inserire in planetaria le farine setacciate.
    Sciogliere il lievito in un poco di latte con lo zucchero ed inserire in planetaria aggiungendo subito metà del latte e far andare con la foglia
    Dopo qualche giro inserire pian piano il latte rimanente ed aumentare la velocità della foglia inserendo il sale.
  2. Incordare sarà molto semplice perché è un impasto sostenuto, ma non fermatevi al momento in cui si aggrappa alla foglia , ma continuare per almeno 5 6 minuti fino a che non è elastico e ben incordato.
  3. Unire a fiocchetti lo strutto facendo assorbire prima di inserire il fiocchetto successivo e procedere nell'impasto. Aggiungere alla fine a filo l'olio ed incordare. L'impasto deve essere morbido e vellutato, rincalzare in ciotola con il tarocco e sigillare lasciando a lievitare per circa 90 minuti, l'impasto deve raddoppiare .
  4. Formatura

    1. Poggiare l'impasto lievitato sulla spianatoia solo leggermente spolverata di farina e sezionate l'impasto in pezzetti da 100 g arrotondando ogni pezzetto disponendo direttamente in teglia su carta forno.
      1. Dopo aver ben disposto ad una distanza l'una dall'altra di almeno 8 cm coprire con pellicola e far lievitare per circa 30 minuti.
      2. Preparare un'emulsione pari peso di acqua ed olio con un pizzico di sale ed ungendo i polpastrelli allargare le palline formano appunto delle pizzette.Coprire di nuovo con pellicola ed accendere il forno a 200 ° statico prima di infornare cospargere con passata di pomodoro, olio, sale ed origano , qualche minuto prima di sfornare distribuire la mozzarella e completare la cottura.

Ecco il risultato