parallax background

Plumcake allo yogurt del maestro Massari


A casa mia gli yogurt non mancano mai, chi li mangia non è chiaro, in verità quasi nessuno , ma non possono mancare, per me è come se mancasse il burro, il pane, la pasta, in fondo l’acquisto è un alibi per “doverli” smaltire preparando dolci e negli ultimi giorni , quelli in cui si avvicina la scadenza ,guardandoli tristi ed abbandonati comincio a pensare cosa farne …non tutti gli esperimenti riescono infatti dopo ben due tentativi di frolla allo yogurt , ma per cortesia non chiamatela frolla perché è gomma, dopo due tentativi di biscotti allo yogurt anche questi gommosi e di dubbio gusto, ho capito che se avanzano yogurt devo ripiegare solo sulle torte , merendine, plumcake o cheese cake, ma frolle e biscotti mai più!

Ho il blog zeppo di torte allo yogurt tutte eccezionale , ma devo pur proporre qualcosa di nuovo poi la mia curiosità impone di provare, cambiare, diversificare…e così con questo spirito di improvvisazione e ricerca in una serata operativa dopo i biscotti con la spara biscotti grande conquista, ecco il plumcake allo yogurt del maestro Massari adocchiato da tempo su un suo libro.

Realizzazione immediata ,ideale per una giornata indolente, ideale per chi non si sente mai all’altezza, ideale per la colazione o la merenda.

Un plumcake originale per chi è abituato ai classici metodi, ovvero l’omogeneizzazione, per me non è una novità come non lo sarà per chi usa il bimby con il quale spesso butto tutto dentro ed ottengo dolci meravigliosi, ma potrebbe sembrare un metodo insolito o di dubbia riuscita, ma se è Massari a proporre noi tacciamo ed eseguiamo.

Infatti è venuto su un plumcake alto, maestoso e gonfio parte l’ho consumata subito , parte l’ho congelata già affettata per i piccoli desideri del momento.Ora non mi rimane che scrivere la ricetta , voi invece di taggarmi sui social nelle vostre preparazioni



Ingredienti Plumcake allo yogurt del maestro Massari

  • 300 g di farina 00
  • 50 g di fecola di patate
  • 200 g di zucchero
  • 200 g di burro
  • 150 g di yogurt banco o alla vaniglia o greco
  • 300 g di uova intere circa 5
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia o 1 bacca i semini
  • 4 g di sale

Preparazione

QUI VA IL NOME DEL PRIMO PREPARATO (ES: Preparazione farcia)

  1. Questo cake ha nella preparazione la caratteristica dell'omogeneizzazione, infatti non può essere realizzato in planetaria o con le fruste elettriche, ma necessariamente con il bimby o un potente e capiente mixer da cucina. Altra progatiìva di questo dolce è la temperatura degli ingredienti che devono essere tutti a 24°, detto ciò passiamo alla modalità.
  2. Inserire nel boccale con le lame tutti gli ingredienti ed azionare con bimby a 5 ed omogeneizzare tutto, arrivare anche a vel 6 per 3 minuti. Spatolare il fondo del boccale, azionare ancora il mixer per qualche secondo e l'impasto è pronto.
  3. Imburrare ed infarinare lo stampo da plumcake da 30 x 10 e versare il composto . Sciogliere una noce di burro e con la lama imburrato incidere il cake al centro in senso longitudinale per permettere una perfetta sbocciatura. Cuocere i primi 15 minuti in forno preriscaldato a 185° poi 30 minuti a 165°
  4. Togliere il dolce dallo stampo quando è freddo e guarnire con zucchero a velo. Il cake potrà essere anche congelato anche già a fettine .

Ecco il risultato