parallax background

Crepes alla nutella


Per mio figlio ogni altra farcitura al di fuori della nutella rende le crepes uno spreco ed un sacrilegio, quindi vietate anche solo alla sua vista crepes salate o simili che invece io adoro.

La domenica è il giorno del dolce risveglio un pò pigro dove prima mi infilo nel suo letto e mi godo i i suoi abbracci poi gli comunico che ho preparato per lui o le crepes o i pancake ed è finalmente un buongiorno!

Colazione in pigiama, si chiacchiera in cucina dove cuoce lentamente il sugo mentre la tv gira a vuoto , ma è un sottofondo piacevole che regala calma e ralax anche se le notizie sono tutt'altro che rassicuranti.

Anche cane e gatto sembrano accorgersi che è domenica non sentendo le mie urla traumatiche e non vedendo correre nessuno per casa e sembrano non volersi svegliare del tutto...insomma tutto è cosìmeravigliosamnte soft la domenica.

Le crepes alle 11, 30 sono da considerarsi colazione o apertivo? per lui decisamente aperitivo perchè dopo le tre crepes super farcite che avete visto in foto ha il coraggio di pranzare con l'appetito di un camionista a digiuno da un paio di giorni e così sono colazione ed altre tre che rimangono la promessa per lo spuntino "azz" pomeridiano prima di cena.

Sottili sottili ,arrotolabili, sono delicate e leggere , solo un involucro leggero per contenere o spalmare la farcitura.

La mia è una ricetta storica, mai abbandonata e che ripropongo nel dolce come nel salato , talmente perfetta che non osa variare nulla, con questa pastella e questo risultato è morta la curiosità per altrericette di crepes .

E voi avete una ricetta del cuore o siete disposte a cambiare o quanto meno a provare?

Allora ecco a voi la ricetta che reputo perfetta e ricordate di visitare per un'ottima colazione la sezione del blog dedicata ai dolci da credenza per tante novità e proposte.



Ingredienti

  • 2 uova intere
  • 250 g di latte
  • 300 g di farina 00
  • 1 pizzico di sale

    Preparazione con bimby

    Crepes

  • Inserire nel boccale tutti gli ingredienti e lavorare a vel.5 con lame
  • Versare la pastella in una ciotola e far riposare in frigo almeno trenta minuti
  • Preparazione con planetaria
  • Inserire nella ciotola della planetaria tutti gli ingredienti e lavorare a vel sostenuta per circa tre minuti far riposare in frigo almeno trenta minuti
  • Ungere un padellino del diametro di 18 cm far riscaldare, ma non arroventare, poi versare un mestolino di pastella roteando il padellino in modo che la pastella copra tutto il diamentro, poi quando appare cotta, sollevare con una spatola e girare la crepe
  • Dividere in due la crepe farcire con abbondante nutella coprire con l'altra metà ed arrotolare spolverando con zucchero a velo
  • Ecco il risultato