parallax background

Madeleine i misteriosi dolcetti della mia infanzia

Madeleine i misteriosi dolcetti della mia infanzia


Per anni, anni ed anni questi dolcetti hanno dormito nella memoria poi ad un tratto riaffiora il ricordo, per altro strano legato a questi dolcetti che sono sempre stati misteriosi perchè li offriva una signora straniera nostra vicina di casa con il suo accento affascinante e con l'aria misteriosa in un salotto sempre in penombra e molto scuro e poi perchè sentivo un'aroma indecifrabile , ma accattivante che mi faceva venire subito il desiderio di prenderne un'altro.

A distanza di anni l'aroma misterioso si è rivelato l'aroma di mandorle , ma per me bambina abituata a ciambelloni e crostate erano biscotti sofisticati, quasi da grandi e mi sentivo ogni volta onorata per quel piattino di biscotti profumati e con quella delicata gobbetta riservati solo a me

Il cibo, gli odori, i sapori hanno sempre scandito i ricordi sin dall'infanzia ed ancora il profumo dei pomodori, del torrone, del ragù mi riportano nel balcone di nonna, il profumo delle melanzane fritte, mai provato prima, mi riporta ai primi viaggi in Sicilia prossimi al trasloco, il sapore del blob un antico gelato alla prima passeggiata a Castelmola insomma un insieme di ricordi strettamente legati al cibo sin dalla più tenera età.

Questi delicati e scioglievoli biscotti profumati poi è capitato di assaggiarli, ma sempre nelle confezioni del super mercato, ma mai nessuno mi ha riportato in quel salotto e così, non so il perchè è riaffiorato questo ricordo, ho voluto cimentarmi nella preparazione di questi famosi biscotti francesi ed ancora una volta mi sono ritrovata per quelle antiche scale mentre busso ed aspetto trepidante proprio questi biscotti e di sentirmi grande in visita ad un'amica



Ingredienti Madeleine

  • 125 g di burro morbido
  • 125 g di zucchero
  • 125 g di farina 00
  • 4 di uova intere
  • 1 pizzico di sale
  • 5 gocce di aroma di mandorla

    Preparazione

    Preparazione Madeleine

    1. Prelevare dal frigorifero il burro 30 minuti prima dell'inizio della preparazione.
    2. In una ciotola non grande montare con le fruste elettriche il burro morbido con lo zucchero. fino ad ottenere un composto soffice.
    3. Aggiungere il primo uovo e far completamente assorbire continuando a montare, aggiungere nella stessa modalità le altre uova
    4. Aggiungere il sale, l'aroma alla mandorla e con un cucchiaio di legno incorporare la farina setacciata. Il composto sarà molto morbido, coprire e far raffreddare e rassodare per circa due ore.
    5. Inserire la montata nella sac a poche e riempire gli stampi in silicone, che non dovranno essere unti, infornare in forno caldo a 180* per circa 12 minuti
    6. In forno gonfieranno formando una caratteristica gobbetta e sprigionando un profumo incredibile. Consumare fredde, ancor meglio dopo qualche ora .

    Ecco il risultato