parallax background

Pizza chiusa alla norma


Le melanzane fritte sono buone sempre e comunque ed in questa pizza chiusa con impasto da rosticceria con pomodoro , mozzarella, basilico e l'immancabile ricotta salata, che distingue i piatti catanesi, diventano l'ingrediente che esalta il gusto di questo golosissimo rustico

La melanzana fritta è profumo di estate, di vacanze, di mare, condisce ed insaporisce un piatto di spaghetti, diventa meravigliosa parmigiana, indispensabile nella caponata per non parlare delle superbe polpette fritte con la menta e l'immancabile pizza alla norma .

Il suo profumo aleggia nell'aria nelle strade di Catania a partire dalle prime ore del mattino e prosegue ed accompagna stimolando non poco l'appetito e fa pregustare "meravigghie" .

Poteva mancare nel mio blog una pizza chiusa alla norma da gustare in ogni momento della giornata?

una cena tra amici ,in famiglia, un buffet è sempre un'ottima idea e vi assicuro che andrà a ruba perchè il gusto è eccezionale.

Qui a casa mia il salato è amato più del dolce nonostante io sforni sempre dolci spesso non sono compresi praparare invece una pizza come questa da mooolta più soddisfazione perchè è una contesa all'ultimo pezzo o a quell'ultimo avanzato e custodito con gli occhi e con la mente, niente di esplicitobadate bene , ma poi guai a chi lo mangia all'im provviso o prima del previsto lasciando gli altri a bocca asciuttaperchè scoppia la rivolta !!

Chissà se queste cose succedono anche nelle vostre case !

Ora vi lascio però alla lettura dell'articolo dove troverete la spiegazione in planetaria e bimby e non dimenticate di visitare la sezione del mio ricettario dedicata ai lievitati salati ed alle ricette siciliane per fare un tour virtuale gastronomico nella mia terra con tante ricette tra il dolce ed il salato



Ingredienti

  • 500 g di farina 0
  • 300 g di latte
  • 20 g di zucchero
  • 50 g di strutto
  • 10 g di sale
  • 10 g di lievito di birra
  • Farcitura
  • pomodoro pelato o fresco
  • 200 g di mozzarella asciutta
  • 2 melanzane a fette fritte
  • ricotta salata grattugiata
  • 8/10 foglie di basilico

Preparazione

Impasto in planetaria

  1. Inserire nella ciotola della planetaria la farina, lo zucchero, il lievito sciolto in un poco del latte del totale ed il latte gradatamente avviando la planetaria con la spirale dapprima alla minima velocità per non far fuoriuscire gli ingredienti poi aumentare la velocità ed incordare .
  2. Ad impasto incordato aggiungere lo strutto a fiocchetti ed il sale , se non volete usare lo strutto si può usare il burro morbido ed incordare
  3. Raccogliere l'impasto ed arrotondare , far lievitare al raddoppio
  4. Preparazione impasto con bimby

  5. Inserire nel boccale del bimby la farina, lo zucchero, il lievito sciolto in un poco del latte del totale ed il latte gradatamnte avviando il bimby a vel spiga per 2 minuti ed incordare .
  6. Con l' impasto incordato aggiungere lo strutto a fiocchetti ed il sale , se non volete usare lo strutto si può usare il burro morbido ed incordare sempre vel spiga per 3 minuti
  7. Raccogliere l'impasto ed arrotondare , far lievitare al raddoppio
  8. Formatura

  9. Al raddoppio poggiare l'impasto sul piano di lavoro e dividere in due parti , stendere con il mattarello per rendere l'impasto abbastanza sottile e foderare la teglia unta , distribuire del pomodoro pelato o salsa fresca , distribuire la mozzarella a pezzi , rivestire con le melanzane fritte precedentemente e solate nello scolapasta per qualche ora in modo che perdano l'eccesso di olio, grattugiare la ricortta salata e cospargere con abbondante basilico.
  10. Stendere la seconda parte di impasto sottile e rivestire la teglia sigillare i bordi , punzecchiare con i rebbi della forchetta , spennellare con olio e cuocere a 200 statico per 30 minuti circa .
    Suggerisco di togliere la pizza dalla teglia e poggiarla a raffreddare su una gratella , rimanendo in teglia si i numidisce particolarmente la base
  11. La pizza si gusta maggiormente tiepida o a temperatura ambiente ed è ottima riscaldata
  12. teglia-alla-norma-pizza-alla-norma-condita-pizza-alla-norma-chiusa-pizza-alla-norma-pizza-alla-norma-fette-pizza-alla-norma-fette-
  13. v

Ecco il risultato