parallax background

Biscotti occhi di bue con frolla del maestro Di Carlo

Biscotti occhi di bue con frolla del maestro di Carlo


Gli occhi di bue ci accompagnano dall'infanzia, sempre esistiti probabilmente ed hanno un gusto sempre piacevole, scioglievole con la loro farcitura golosa di marmellata o crema spalmabile.La loro caratteristica deve essere la leggerezza essendo in doppio e la friabilità cosa che vi assicuro con questa frolla del maestro di Carlo , una frolla che potrete usare per tutti i biscotti da dessert e crostate , insomma tenetela cara , provate e poi mi direte .

A casa mia i biscotti non devono mancare e poi mi piace regalare biscotti genuini alle persone care che sicuraemte apprezzano e sono richiestissimi, anche il periodi di ditea sono convinta che un biscottino prima del caffè non ha mai fatto male a nessuno...o è solo una mia opinione?

Ora vi laacio alle lettura della ricetta molto semplice, penserete alla solita frolla, gli ingredienti sono sempre gli stessi, ma ho imparato nel tempo e con l'esperienza che pochi grammi o inserimenti diversi fanno la differenza della frolla e dei biscotti.



Ingredienti

  • Frolla
  • 250 g di farina
  • 125 g di burro
  • 45 g tuorlo
  • 100 g di zucchero a velo
  • 2 g di sale
  • 2 g di zeste di limone
  • 2 g di vaniglia
  • q.b. di marmellata

Preparazione

Preparazione frolla con bimby

  1. Inserire nel boccale il burro freddo a pezzetti e la farina e sabbiare 20 sec. del 5
    Inserire pian piano i tuorli facendo assorbire prima del successivo inserimento con le lame in movimento a vel 4
    Unire lo zucchero, il sale e gli aromi del spiga per 60 sec.circa
    Raccogliere la frolla dal boccale, compattare e avvolgere il pellicola trasparente e far riposare in frigo qualche ora o anche tutta la notte.
  2. Preparazione frolla in spianatoia

  3. Sabbiare velocemente con i polpastrelli il burro e la farina rendendo il composto uno sfarinato
    Aggiungere i tuorli facendo man mano assorbire e lo zucchero, in ultimo gli aromi.
    Lavorare velocemente senza far scaldare l'impasto, la consistenza finale della frolla è simile alla plastilina .
    Avvolgere il pellicola e conservare per qualche ora in frigo, anche tutta la notte.
  4. Formatura

  5. Stendere la frolla tra due fogli di carta forno ad uno spessore di 5 mm , coppare con le formine per biscotti e poggiare in teglia su carta forno.
    Se avete la possibilità di una sosta in frigo è sempre meglio. Reimpastare i rimasugli per formare altri biscotti, non si butta via niente , ma prima di formare fare necessariamente una sosta in frigo prima di stendere.
  6. Cottura

    Cuocere i biscotti a 170° per circa 15 minuti, ma non perdeteli di vista bisognerà sfornarli chiari e leggermente dorati.Aspettare che si freddino per spalmare le marmellate , poi coprire la base con quella con il foro, spolverare con zucchero a velo .

Ecco il risultato