parallax background

Focaccia del contadino del maestro Antonio Chiera

Focaccia del contadino del maestro Antonio Chiera


Non la solita focaccia, bensì un' incredibile focaccia quella del maestro Antonio Chiera grande pastry chef con il pallino della panificazione .

Pane, focaccine, focacce,panettoni gastronomici, focaccia in teglia, panini,credo di aver provato quasi tutto e mi sono innamorata di tutte le preparazioni di volta in volta , molte delle sue ricette sono presenti qui sul mio blog per sua gentile concessione ed oggi riscrivo la ricetta per postare nuove foto , quelle dell'articolo precedente nel vecchio blog erano serali e decisamnte bruttarelle, oggi invece ho sfornato di proposito per ora di pranzo per poter fare foto migliori ed anche una focaccia farcita a pranzo è una gran bella soluzioine .

Io ho farcito con ricotta freca e mortadella, una vera goduria!

questa del contadino è una focaccia che non si improvvisa perchè ha bisogno di un giorno e di una notte prima della preparazione vera e proprio tra poolisch e maturazione in frigo e non pensate di trovare scorciatoie perchè ne andrebbe di mezzo la sofficità, la croccantezza, l'alveolatura, insomma per un ottimo prodotto c'è bisogno di attanzione e di tempi di attesa lunghetti.

Da un pò non preparavo pizze e focacce impegnata durante il lungo periodo natalizio da panettoni, sempre del maestro, e poi senza planetarie perchè fuori uso da stress natalizio

Oggi finalmente dopo più di un mese torna finalmente a casa la prima delle due planetarie ed ho deciso di ricominciare da qui...proprio dalla focaccia del contadino che troverete nel bellissimo libro del maestro NON SOLO CAKE in vendita su amazon dove oltre le ricette, ci sono informazioni indispensbili sulle tecniche per che ama i lievitati, quindi consiglio l'imperdibile lettura .

Ora vi lascio alla lettura della ricetta e vi ricordo un'intera sezione del blog dedicata a pizze e focacce assolutamente da sfogliare e da provare .



Ingredienti

  • Poolish
  • 500 g di farina w 260
  • 500 g di acqua
  • 2 g di lievito di birra fresco
  • Impasto
  • 200 g di farina tipo 2
  • 15 g di sale
  • 15 g di malto
  • 50 g di olio evo

Preparazione

Preparazione poolish

  1. In una ciotola mescolare acqua con il lievito poi aggiungere la farina e sciogliere tutti i grumi, coprire e far maturare per otto ore circa a 18° poi trasferire in frigo per 12/16 ore a 5 °
  2. Preparazione impasto
  3. Inserire tutto il poolisch in planetaria , aggiungere la farina ed il malto,incordare con la spirale .
  4. Ad impasto incordato aggiungere il sale e l'olio a filo ed incordare ancora.
  5. Prelevare l'impasto dalla ciotoladare un giro di pieghe e poggiare e in un contenitore , meglio se graduato, attendere il raddoppio ad una temperatura tra i 22°/26°
  6. Dopo che l'impasto sarà raddoppiato, ribaltare sul piano di lavoro cosparso di semola e formare uno o due panetti a seconda delle teglie che intendete usare ., fare lievitare sempre tra 22°/26°
  7. Preparare un'emulsione con acqua, olio e sale.
  8. Stendere l'impasto in teglia allargando da sotto con i polpastrelli,poi far ievitare ancora trenta minuti ,poi spingere con i polpastrelli per fare i classici buchetti e distribuire i gas di lievitazione , cospargere l'emulsione e cuocere a 250° modalià ventilata
  9. piega-impasto-piega-impasto-impasto-in-teglia-focaccia-del-contadino-focaccia-del-contadino-

Ecco il risultato


ciao a tutti