parallax background

Pandolce con uvetta a lievitazione naturale


Vi confesso che ho già sfornato due pandoro con pasta madre con una nuova ricetta, ma prima di provare il pandoro per testare la forza della mia pasta madre ho pensato bene di preparare qualcosa di molto più semplice per capire forza e tempi e visto che il pandolce che vi presento oggi dal gusto leggere e goloso con tanta uvetta che tanto amo è stato un successo, mi sono lanciata in quello che è il lievitato più insidioso perchè più ricco di burro di qualunque altro grande lievitato.

La preparazione per la treccia è partita ad un'ora insolita e quindi mi sono ritrovata all'una e mezza di notte con la treccia pronta da formare mentre io ero letteralmente in trance .

La mia idea era un'altra , ma li per li insonnolita e stanca morta ho formato alla meno peggio ripromettendomi di rifarla appena possibile con una formatura più aggraziata!

Ma in fondo sebbene io sia una maniaca della precisione la sostanza è quella che conta o no? e devo dire che questo treccione così grande ha il suo fascino oltre che la bontà e queste fettone sono superlative da inzuppare, da spalmare ed aggiungo da tostare eda spalmare con miele.

Facendo colazione così in una giornata uggiosa ho sentito il natale nell'aria ed ho voluto anche vestire a festa il mio pandolce , ma queste foto le vedrete più in la oggi mi sembrano premature , ho donato una connotazione festosa a ed ho immaginato una bella tavola natalizia imbandita ed al centro questo pandolce all'uvetta .

Ora però vi lascio alla lettura della ricetta con pasta madre , ma anche con un lievitino che può sostituire per non lasciare nessuno scontento , poichè ogni volta che presento qualcosa con pasta madre c'è una levata di scudi !!

Vi lascio alla lettura della ricetta e vi ricordo che c'è un'intera sezione dedicata ai LIEVITATI DOLCi ed un'altra dedicata ai GRANDI LIEVITATI DELLE FESTE quasi tutte con pasta madre.

Ricordate di taggarmi sui social alla preparazione delle mie ricette



Ingredienti

  • 100 g di pasta madre
  • 500 g di farina w 330
  • 150 g di latte
  • 125 g di yogurt
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • 120 g di zucchero
  • 120 g di burro
  • 7 g di sale
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 130 g di uvetta ammollata con acqua e rum
  • 1 cucchiaino di pasta d'arance

Preparazione

Pandolce all'uvetta

  • In sostituazione della pasta madre preparare un lievitino con 50 g di farina ,50 di acqua e 5 di lievito , far raddoppiare prima di conminciare la preparazione.
    Aggiungere ancora 5 g di lievito di birra fresco nell'impasto sciogliendo nel latte .
    1. Rinfrescare la pasta madre ed usare matura al doppio
    2. Sciogliere la pasta madre nel latte e lo zucchero usando la foglia, aggiungere lo yogurt ,l'uovo intero ed il tuorlo.
    3. Inserire la farina agganciando la spirale ed avviare l'impasto dapprima a velocità minima perchè la farina non fiuoriesca poi aumentare la velocita ed incordare ribaltando di tanto in tanto l'impasto per facilitare l'incordatura
    4. Con l'impasto incordato e tenace aggiungere il burro a pezzetti, facendo assorbire di volta in volta, aggiungere il sale, la pasta d'arancia, la vaniglia ed incordare.
    5. Con gli ultimi giri aggiungere l'uvetta precedentelmente lavata , ammollata con rum e ben asciutta .
    6. Prelevare l'impasto, dare un giro di pieghe, arrotondare e far lievitare al raddoppio , ci vorranno circa 10 ore
    7. Con l'impasto ben lievitato al triplo dividere in tre pezzi , formare tre filoncini ed intrecciare e far lievitare ancora quasi al raddoppio in circa tre ore
    8. Spennellare con tuorlo e latte pari peso e cuocere in forno statico a 200° vaporizzando il forno una voltasolo ad inizio cottura con uno spruzzino oppure inserendo un cubetto di ghiaccio nel fondo del forno .

    9. Cuocere per 35 minuti circa ,una voltache la raffreddata treccia sarà spolverare con zucchero a velo
      impasto-pandolce-del-mattino-impasto-pandolce-del-mattino-formatura-pandolce-del-mattino-pandolce-del-mattino-pandolce-del-mattino-pandolce-del-mattino-pandolce-del-mattino-

    Ecco il risultato