parallax background

Pizza di carne barese


Ieri nell’immaginario son tornata nella cucina di mamma, sono tornata indietro nel tempo ed ho ritrovato quel gusto che mi mancava e che tante volte ho atteso perchè come un rito magico la pizza di carne arrivava solo da casa sua, perchè mamma quando preparava qualcosa di tipico della sua cucina pugliese veniva sempre diviso tra me e le mie sorelle nelle quantità diverse a seconda la famiglia!

Arrivava la pizza di carne, la parmigiana, il calzone di cipolla, la tiella, le braciole e tutti qui piatti pugliesi che ci ricordavano le origini, le tradizioni, la convivialità della famiglia grande e numerosa oltre che chiassosa ed assaporare quei cibi era come tornare nella nostra amata Bari.

Io negli anni sono diventata una siciliana DOC e cucino alla siciliana, ma come ben sapete il primo amore non si scorda mai, mia madre invece è come se non si fosse mai allontanata da quella città, da quel quartiere e continua a rimpiangere i salumi di Onofrio, le orecchiette di Tizio e le Frise di Caio.

Sono siciliana, ma nei decenni ho continuato a mangiare pugliese e mio padre nei suoi frequentissimi viaggi portava dalla Puglia di tutto, dall’olio alle mitiche mozzarelle, dalla focaccia alle rape , dai taralli alla ricotta forte, tutte cose che anni ed anni fa non erano così diffuse sul territorio nazionale ed era festa, ma festa vera e ci contendevamo tutto fino all’ultimo pezzo di pane di Altamura e lotte intestine e tante tante risate per l’ultimo pezzo di focaccia.

Negli anni grazie alla mia passione o preparato di tutto ed ora sono io a mandare a casa loro le tipicità pugliesi ed oggi ho inviato loro la pizza di carne e ricevere la telefonata ed il complimento di mia madre è per me motivo di orgoglio perchè è sempre stata avara di complimenti, mai di sentimenti, ma mai sperticata in elogi, quindi posso affermare che è la pizza di carne barese perfetta, proprio come la faceva lei e prima ancora mia nonna ed è andata a ruba in varie case perchè proprio come lei allora, oggi sono io a dividere tra i figli!

Veramente buonissima da gustare appena uscita dal forno come a temperatura ambiente, ideale a cena, per gite, per riunioni e buffet.

Un impasto morbido, una farcitura decisamente sostanziosa e corroborante con tanta carne tritata, mozzarella, mortadella, parmigiano, un gusto al contempo delicato, insomma credetemi una meraviglia e vi lascio ora, dopo avervi fatto viaggiare nel tempo e nei mie ricordi, alla lettura della ricetta.

Ricordate di lasciare un commento se la ricetta è piaciuta e di taggarmi sui social la realizzazione delle mie ricette…alla prossima!



Ingredienti

Impasto

  • 200g di farina 00
  • 100g di farina Manitoba
  • 200g di semola
  • 150g di latte
  • 150g di acqua
  • 10g di lievito di birra
  • 10g di zucchero
  • 10g di sale
  • 30 g di olio EVO

Farcitura

  • 700g di carne tritata
  • 2 cipolline fresche
  • 10g di lievito di birra
  • 30g di olio EVO
  • 150g di mozzarella
  • 50g di mortadella
  • 30g di parmigiano grattugiato
  • q.b. di sale

Preparazione

Preparazione impasto con bimby

  1. Inserire nel boccale le farine, il lievito sbriciolato, il latte , l'acqua e lo zucchero ed avviare il bimby a vel spiga per 1 minuto.
  2. Aggiungere il sale e dal foro pian piano l'olio e continuare l'impasto fino a 4 minuti sempre vel spiga.
  3. Prelevare l'impasto , poggiare in ciotola ed arrotondare, coprire con pellicola e far lievitare al raddoppio a 26°.

Preparazione farcitura

  1. Affettare le cipolline, aggiungere l'olio far rosolare leggermente ed aggiungere la carne tritata rigirando , aggiungere il sale ,non eccedere nella cottura . Far raffreddare ed aggiungere la mozzarella a dadini, la mortadella, il parmigiano.

Preparazione pizza di carne

  1. Dividere l'impasto formando un panetto un poco più grande dell'altro. Stendere la pasta con il matterello ben sottile della circonferenza della teglia ed oltre perchè dovremo rigirare i bordi. Poggiare in teglia unta il disco e farcire con la carne, livellare e coprire con l'altro disco di pasta e sigillare i bordi.
  2. Cuocere subito in forno a 200° statico per 40 minuti circa. Bisogna chiudere la pizza e cuocere perchè la farcia non inumidisca la base che altrimenti sarà difficile da cuocere . Si può preparare tante ore prime, si può gustare calda come a temperatura ambiente.

Ecco il risultato