Frolla sablè al pistacchio del maestro Massari


Se amate la frolla ed amate il pistacchio questa è la ricetta che fa per voi come per me che sono un'amante delle due specialità.

Amavo il pistacchio anche in tempi non sospetti ovvero prima del boom incredibile di questo piccolo frutto con una produzione limitata che copre invece tutto il mondo!

Abito a Catania, vicino a Bronte capitale indiscussa del pistacchio, un paesino ed un territorio veramente limitato dove si coltiva questo oro verde , ma generalizzare e spacciare per pistacchio di bronte tutto ciò che di verde c'è in giro è un'esagerazione!

Trenta anni facirca ci recavamo alla sagra del pistacchio ed il paesino vestito a festa offriva agli ospiti , tutti locali e visitatori dei dintorni,prelibatezze di ogni tipo.

Tantissime le famiglie che apribvano le porte e distribuivano sul ciglio della porta pietanze da loro preparate con pistacchio, a pagamento, ma era un piccolo ed accessibile prezzo a fronte di preparazioni casalinghe e generose

Con il passare degli anni il boom ed il mondo è stato investito da una pioggia di pistacchio proveniente da tanti paesi in verità meno saporito e profumato, ma buono comunque salcìvo nascondere la provenienza e con frode tutto viene spacciato per pistacchio di Bronte.

A casa mia il pistacchio non manca mai, tostato, salato, pralinato, in crema spalmabile e recentemente mio marito mi ha donato un barattolo da 3 kg di pistacchio in granella con il quale ho fatto festa e mi sono sbizzarrita nel preparare la famosa torta di Bronte molto costosa perchè tutta a base di polvere di pistacchio e che in tempi normali esito a preprare ,invece a Natale ne ho preparate una per ogni occasione .

Di pistacchio ormai me ne è rimasto poco ed ho deciso di farlo fuori anche preparando questa stupenda frolla al pistacchio già provata anni fa e con questa ricetta tante preparazioni che vedrete negli articoli successivi.

Vi lascio ora alla lettura di questa buonissima ricetta , ve ne innamorerete l'unica variante in questa sablè al pistacchio del maestro Massari che porevede mandorle e pistacchio ed invece io ho inserito solo pistacchio quindi immaginate che gusto e che golosità!

Sul blog un'intera sezione dedicata al pistacchio che vi invito a visitare per trovare tante ricette tra il dolce ed il salato



Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 165 g di burro
  • 135 g di farina di pistacchio
  • 40 g di uova intere
  • 100 g di zucchero a velo
  • 2 g di sale
  • 3 g di vaniglia

Preparazione

Preparazione frolla sablè del maestro Massari

  1. Inserire nella ciotola della planetaria la farina 00 con il burro leggermente ammorbidito, lo zucchero a velo , la farina di pistacchio e impastando con la foglia il tanto che basta.
    Unire il sale disciolto nelle uova e proseguire l'impasto fino ad ottenere una frolla compatta.
  2. Raccogliere compattare formando un panetto e sigillare con pellicola e lasciare in frigo almeno per 12 ore prima di usarla
  3. Farne l'uso desiderato tra biscotti, crostate e tartellette
  4. Preparazione frolla sablè del maestro Massari
  5. Inserire nel boccale del bimby la farina 00 con il burro leggermente ammorbidito, lo zucchero a velo ed anmmorbidire montando leggermente 3o sec vel 5 il burro deve diventare cremoso ,aggiungere dal foro le farine con la spiga in movimento 20 sec e impastando aggiungere le uova battute con il sale fino ad ottenere una frolla compatta che toglieremo dal boccale con l'aiuto della spatola perchè sarà un pò morbida
  6. Raccogliere compattare formando un panetto e sigillare con pellicola e lasciare in frigo almeno per 12 ore prima di usarla
  7.  copertina-frolla-sable-massari-

Ecco il risultato