parallax background

Cestini di pasta fillo con frutti di bosco

Cestini di pasta fillo con frutti di bosco


Chissà perchè è così poco usata la pasta fillo che invece è un’ottima soluzione leggera e veloce per tante preparazioni sia dolci che salate!

Poco usata anche da me in verità, ma credo che così come la pasta sfoglia è sempre presente nel mio frigo , da oggi comincerà ad esserci anche questa “phillo”dal greco sfoglia.L’origine è greca ed araba ed è la protagonista di un celebre dolce Turco la “baklava”a base di noci e miele, ed anche l’involucro dei famosi involtini primavera e i samosa indiani, ma io italianissima ho semplicemente realizzato in velocità dei deliziosi cestini con crema pasticciera e frutti di bosco che sono andati a ruba per la delicata croccantezza del cestino , la dolcezza della crema e il gusto dei frutti di bosco sempre graditi a casa nostra.

Considerate che potete farcire in mille modi questo giusto uno spunto ed ho già altre idee che mi frullano in testa.

Reduce da una panettonata micidiale che mi ha stesa provo al momento un pò di nausea alla vista di panettoni e pandoro e di certo dopo pranzo, sebbene il periodo sia da panettoni, proprio non ce l’ho fatta ad offrirlo ed ho ripiegato in velocità e senza impegno alcuno su qualcosa di fresco e leggero e poco impegnativo.

La bellezza e la grandiosità della semplicità di tanto in tanto come l’apprezzo!

Ho la tendenza a complicarmi la vita, a fare più del dovuto, a dire sempre e che ci vuole, faccio tutto io salvo poi ridurmi ai minimi termini ed a fare propositi per il futuro per non ripetere certe esperienze, per poi ritrovarmi passata la stanchezza in un paio di giorni, nel mio vortice micidiale.

Tutti ironicamente, pensandomi un pò matta, chiedono chi me lo fa fare…me lo chiedo in verità anche io, ma poi c’è quel fremito e quella curiosità nel leggere di ricette nuove o nell’immaginare una realizzazione che prende il sopravvento la mia anima dannata e indosso il grembiule per ricominciare.

A casa ho panettoni, pandoro, tozzetti, biscotti, tutto ciò che serve per una cena di natale, per gli amici, gli inviti, i regalino , ma scrivo e già penso ed elaboro ….intanto oggi siesta, dovrei scrivere tanti articoli , rinnovarne altri, tempo tiranno , poi la sera cala la palpebra ed allora rimando, rimando , rimando aspettando il momento di potermi sedere e scrivere con un poco di tranquillità!

Intanto vi lascio questa ricetta, forse chiamarla ricetta è troppo, facciamo che vi do l’idea e lo spunto per un dolcetto sciuè sciuè



Ingredienti

  • 500 g di latte intero
  • 2 di uova intere
  • 100 g di zucchero
  • 50 g di frumina o farina
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 li limone solo zeste
  • 1 rotolo di pasta fillo
  • q.b. di frutti di bosco freschi

Preparazione

Preparazione crema

  1. Unire le uova intere con lo zucchero direttamente nentegame e mescolare con una frusta, aggiungere la farina ed un poco di latte per sciogliere il composto senza formare grumi.Aggiungere il restante latte, aromatizzare con vaniglia e cuocere a fuoco dolce mescolando sempre. A bollore cuocere per due minuti poi spegnere ed aggiungere dei pezzetti di buccia di limone udibile da togliere dopo qualche minuto.
  2. Preparazione cestino

  3. srotolare la pasta fillo, coppare con un cerchio d'acciaio di 10 cm , se necessario aiutatevi con una forbice perchè è molto resistente.Inserire queste sfoglie sottili dentro una teglia da muffin senza imburrare e riempire con crema.

Ecco il risultato