parallax background

Grissini super friabili con esubero di licoli

Grissini super friabili con esubero di licoli


A rieccoci con il licoli… vorrei smettere , ma non posso, in realtà l’immediatezza del suo uso e della sua gestione è così fsemplice che diventa una continua tentazione con la certezza di una perfetta riuscita!

Poi c’è il falso mito del non sprecare, per cui con la scusa di non buttare 150 g tra acqua, dì farina ed il licoli precedente per una cifra ,si e no, di 30 centesimi, mi trovo ad investire in chili di farine e tra annessi e connessi!

Non sono neanche riuscita a mantenere la promessa che avevamo fatto con la mia amica di non impastare più fino al 30 marzo…altro che giuria giurello, mentre lo dicevo avrò probabilmente intrecciato le dita dei piedi, di entrambi per giunta, e sono qui a scrivere di questi grissini friabilissimi e finalmente leggerissimi!

Sapete quelli che tentano e se cominci non riesci più a smettere come succede al ristorante nell’attesa d’essere serviti? ecco sono loro!

conoscete qual gesto da bambini di sgranocchiare velocemente facendo rumore? cra cra cra cra, ebbene lo potete fare e siete a casa e non vi vede nessuno, potete anche sfidare qualcuno a tavola per chi finisce prima il grissino!

Insomma che dire, immaginate questo giochetto per capire quanto sono croccanti e friabili e provateli per dirmi se esagero anche di poco.

Vi lascio la ricetta , sempre della mia amica Graziella virtuosissima che invece è riuscita a mantenere la promessa e poi ditemi!



Ingredienti grissini

  • 500 g di farina 0
  • 150 g di licoli in esubero
  • 230 g di acqua
  • 5 g di lievito di birra
  • 12 g di sale
  • 50 g di strutto

    Preparazione Grissini super friabili

    Impasto

    1. nserire in planetaria la farina, il licoli, il lievito e l'acqua, cominciare l'impasto con la foglia ,unire il sale ed incordare.
    2. Unire a fiocchetti man mano che viene assorbito lo strutto completare l'impasto che deve essere morbido e vellutato, coprire e far lievitare per circa due ore
    3. Tagliare a pezzetti e allungare rotolando in spianatoia tra i palmi delle mani e poggiare in teglia uno accanto all'altro lasciando un pò di spazio perchè lieviteranno un poco.

      Coprire con pellicola e dopo circa 90 minuti infornare a 180° modalità ventilata per circa 30 minuti, ma regolatevi in base alla doratura .

      Io h inserito le tre teglie alternando le posizioni perchè venissero tutti cotti e dorati nello stesso modo

    Ecco il risultato