parallax background

Pasta brisè di Montersino, tra il dolce ed il salato

Pasta brisè di Montersino, tra il dolce ed il salato


Tra il dolce ed il salato spazia la pasta brisè grande protagonista della cucinafrancese Torte salate, cartellette, tarte tatin, dolci insomma se ne fa un largo uso , è facile da preparare e si conserva a lungo in frigorifero.

Si chiama brisé, cioè spezzata, perché si impasta prima la materia grassa (burro) con la farina nella quantità sufficiente ad ottenere un impasto sabbioso poi si inserisce l’acqua ed il sale .

Oggi la semplice ricetta di un grande maestro della pasticceria italiana, Luca Montersino.



Ingredienti Pasta brisè del maestro Montersino tra il dolce ed il salato

  • 250 g di farina 00
  • 125 g di burro freddo
  • 63 g di acqua fredda
  • 1 pizzico di sale

    Preparazione

    QUI VA IL NOME DEL PRIMO PREPARATO (ES: Preparazione farcia)

    1. Inserire nel boccale farina e burro e sabbiare 20 sec, vel 5 poi aggiungere dal fotoìro lentamente acqua fredda ed il sale ed azionare per circa 60 secondi a vel 5. Raccogliere l'impasto e rifinire velocemente in spianatoia , coprire con pellicola e conservare in frigo fino al momento del suo utilizzo.In frigo si conserva per più giorni.
    2. in spianatoia sfarinare velocemente farina e burro poi aggiungere a filo lentamente l'acqua fredda ed il sale.
    3. per una brisè dolce aggiungere un cucchiaio di zucchero anche se generalmente si usa sempre sapida anche nelle preparazioni dolci.

    Ecco il risultato