Panfocaccia per tutte le occasioni


Doveva essere un pane è diventato una focaccia, mi servivano dei panini però e così è diventato un pan focaccia!

Breve storia di un pane senza programmi e senza pensieri di facilissima esecuzione e da prepare in poche ore .

Non so se è più pane o più focaccia e non so se usare quindi il maschile o il femminile per questo pan focaccia .

Un impasto meraviglioso di una semplicità disarmante con solo farina e semola ,acqua ovviamente, piccolo preimpasto e con lievito di birra quindi veramente senza pensieri e di una sofficità e fragranza unica oltre che di un gusto pazzesco.

Spesso mi meraviglio di come la semplicità possa essere così vincente e di come si possa ottenere un ottimo lievitato in poche ore.

A tavola è andato a ruba al post del pane con i legumi e la ricortta a cena grandioso panino piastrato con la mortadella, possono piccole cose come queste fare la felicità?

se sei perennamente a dieta decisamnte si e ieri avevo voglia di peccare , ma deve essere per qualcosa per cui ne valga la pena non voglio ingurcitare calorie inutili e per questo panino ne è valsa la pena.

Ora però vi lascio alla lettura della ricetta e se cominciate adesso l'avrete pronta a pranzo e quindi tutti al lavoro e voglio vedere tanti pan focaccia sui social e ricordate di taggarmi alla preparazione delle mie ricette .

Sul blog un'intera sezione dedicata a pizze e focaccia ed unìaltra ancora al pane con lievito di birra!



Ingredienti

  • Pre impasto
  • 100 g di acqua
  • 100 g di farina w 250/300
  • 8 g di lievito di birra fresco o 4 di secco
  • Impasto
  • 200 g di farina w 260/300
  • 200 g di semola
  • 250 g di acqua
  • 12 g dii sale
  • 10 g di olio
  • Emulsione
  • 30 g di acqua
  • 30 g di olio evo

Preparazione

Preparazione pre impasto

  1. In una ciotolina mescolare l'acqua dove avremo sciolto il lievito di birra con la farina , sigillare e far lievitare finche oltre ad essere al doppio avrà tante bollicine e fossette in superficie
  2. Impasto
  3. Prima di preparare il pre impasto setacciare le farine e lasciare in autolisi con 200 g di acqua nella ciotola della planetaria
  4. Inserire il lievitino nella ciotola, avviare la spirale e cominciare ad aggiungere l'acqua gradatamente, ad ogni inserimento l'impasto dovrà essere incordato, con l'ultimo inserimento aggiungere il sale , poi l'olio a filo ed impastare a velocità sostenuta fino ad incordare definitivamente.
  5. collage-formatura-
  6. Prelevare l'impasto, poggiare sul piano di lavoro unto e dare qualche giro di pieghe S & F, poi arrotondare ed inserire in un recipiente graduato in modo da verificare che sia quasi al raddoppio prima di procedere con la preforma.
  7. Al raddoppio far scendere l'impasto sul piano di lavoro solo spolverato con semola e chiudere con una piega a portafoglio ed un'altra successiva, coprire a campana e far ripiosare l'impasto per trenata minuti.
  8. Allargare l'impasto con i polpastrelli distribuendo i gas di lievitazione in maniera uniforme, poi con il tarocco tagliare in sei parti
  9. Chiudere i lati di ogni parte poi schiacciare con i polpastrelli e poggiare in teglia antiaderente far lievitare ancora trenta minuti, prima di infornare spennellare ogni parte con l'emulsione di acqua ed olio , cospargere con semi di sesamo se graditi.

    Cuocere in forno caldo a 200° statico per 30 minuti circa , gli ultimi dieco minuti cuocere in modalità ventilata
  10. collage-formatura-/> pan-focaccia-

Ecco il risultato


ciao a tutti