parallax background

Polpettine in agrodolce ricetta siciliana


Dici agrodolce e pensi alla Sicilia, infatti l'agrodolce è l'ingrediente fondamentale in tante ricette della tradizione e mentre ai giorni nostri è solo un "gusto" nei tempi antichi quando non si avevano a disposizione frigoriferi e refrigerazione la miscela di aceto e zucchero permetteva che i cibi durassero più a lungo, quindi un ottimo conservante naturale.

Nel tempo questo gustocosì gradevole e sempre apprezzato è stato valorizzato e tante sono le ricette di nuova generazione che usano l'agrodolce, senza dimenticare mai i piatti per eccellenza...caponata, tonno ca cipuddata, zucca rossa in agro , zucchine, alici ...piatti gustosissimi e sempre in voga dove l'agrodolce è sempre arricchito da uvetta e pinoli, anche questi ingredienti usati nell'antichità per i dolori intestinali che in tempi andati, causa la cattiva conservazione dei cibi, erano frequenti.

Ma ora l'agrodolce ce lo godiamo e basta e per noi siciliani che inseriamo sempre lo zucchero nella salsa, nel sugo, in tante pietanze l'agrodolce è cosa comune, una consuetudine della nostra cucina tipica .

Oggi vi propongo le polpettine in agro, una delizia, piatto ricco e gustoso, da servire a temperatura ambiente e da preparare almeno qualche ora prima di servire in modo che i sapori si amalgamano e vengano esaltati e che vi consiglio di provare perchè lascere stti i commensali per l'incredibile bontà.Una ricetta un pò laborioso, ma solo un tantino, ma che poi si farà amare ed apprezzare e probabilmente diventerà un must della vostra cucina con la quale fare sempre centro.

Visita la sezione delle ricette siciliane per tante idee e piatti tipici



Ingredienti

  • Preparazione carne
  • 800 g di carne tritata
  • 30 g di olio
  • 1 uovo
  • 6 fette biscottate
  • 150 g di latte
  • 30 g di olio
  • 40 g di parmigiano
  • q.b. di sale
  • Preparazione cipolle
  • 3 cipolle rosse
  • 3 cipolle bianche
  • 40 g olio
  • 40g di aceto di vino rosso
  • 30 g di zucchero
  • q.b. di sale
  • 100 g di uvetta sultanina
  • 50 g di pinoli

Preparazione

Preparazione polpettine in agrodolce ricetta siciliana

  1. Unire in una ciotola la carne, con uovo, olio, parmigiano , fette biscottate precedentemente ammollate e strizzate e sale ed impastare per amalgamare tutti gli ingredienti
  2. Formare delle piccole polpette della grandezza di una noce e passare nella farina
  3. Friggere le polpettine in maniera veloce non devono proprio cuocere ma creare un esterno croccante
  4. Lavare l'uvetta e lasciare in ammollo per almeno un'ora, poi asciugare
  5. Affettare sottili le cipolle,meglio ancora se prima di cucinare si lasciano in ammollo per qualche ora cambiando spesso l'acqua
    Inserire le cipolle in una padella grande con olio e rigirare facendo leggermente insaporire , aggiungere mezzo bicchiere d'acqua e far cuocere per circa 25 minuti con coperchio.
  6. Aggiungere alle cipolle le polpettine mescolando delicatamente perchè non si rompano ,aggiungere anche l'uvetta ed i pinoli , dopo 10 minuti aggiungere l'agrodolce mescolando l'aceto con lo zucchero in un bicchiere, cuocere a fuoco vivo per qualche minuto poi diminuire la fiamma e cuocere per altri 15 minuti e le nostre polpettine saranno pronte, ma non da mangiare!
    Questa preparazione perchè si possano gustare al massimo del sapore devono riposare qualche ora , sarebbe meglio cuocere la mattina per la sera e poi riscaldare leggermente al momento di portare in tavola

Ecco il risultato