Sbriciolata al cacao, crema e frutti rossi


Ci sono dolci che conquistano chi come me ama il genere dei dolci semplici e casalinghi senza troppe strutture e lungaggini, sicuramente meno wow o meno scenografici di tanti che fanno bella mostra , ma sicuramente dal gusto genuino e goloso.
Oggi vi presento questa sbriciolata al cacao delicata ed avvolgente con il suo guscio croccante, la crema al cioccolato bianco ed a smorzare il dolce il sapore leggermente acidulo dei frutti di bosco che amo e metterei ovunque.
Semplice da realizzare anche per i meno esperti, sono sicura che vi conquisterà come ha conquistato noi.
L’ho preparata per un pranzo domenicale con i miei figli e sebbene satolli del pranzo abbiamo trovato lo spazio per gustarla ed apprezzarla , ma vi assicuro ancora più buona a merenda a stomaco vuoto…o quasi!
Purtroppo mancano le occasioni di socializzazioni e mi manca tanto il preparare per gli amici, le allegre tavolate, le preparazioni impegnative per tante persone ed i complimenti e gli apprezzamenti sinceri degli amici allegri che arrivano a casa con il vino, non si permettono di portare altro, sapendo che piace fare tutto a me.
Guardano le foto che mostro sui social e telefonano allungando la lista delle cose che vorranno appena sarà possibile condividere serenamente la nostra tavola ed io sarò ben lieta di preparare per tutti.
E comunque per due o per quattro, per un’occasione o senza motivo provatela perchè ne vale la pena e ricordate di taggarmi sui social se vi è piaciuta e fatemi sapere quanto!
Ora vi lascio alla lettura della ricetta e se vi piace condividete!



Ingredienti Sbriciolata al cacao, crema e frutti rossi

  • Ingredienti frolla per la sbriciolata
  • 370 g di farina 00
  • 30 g di cacao
  • 2 di uova intere
  • 100 g di zucchero
  • 8 g di lievito per dolci
  • 120 g di burro freddo a pezzettini
  • 1 pizzico di sale
  • Ingredienti crema al cioccolato bianco
  • 2 di uova intere
  • 80 g di zucchero
  • 50 g di frumina o farina 00
  • 500 g di latte
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 80 g di cioccolato bianco
  • Farcitura
  • 150 g di frutti di bosco

Preparazione

Preparazione frolla con bimby

  1. Inserire nel boccale il burro freddo e la farina 20 sec vel 5 , aggiungere lo zucchero, 10 sec. vel 5 , aggiungere con le lame in movimento vel spiga , il primo uovo, il successivo, inserire la farina setacciata con il cacao, il lievito, la vaniglia ed il sale 90 sec. vel spiga .
  2. Quando tutti gli ingredienti sono amalgamati , ma non compatti ed ancora nella fase briciole, prelevare 1/4 dell'impasto sbriciolato e conservare in frigorifero. Finire di compattare il resto per il tempo minimo necessario . Prelevare la frolla , rifinire e conservare in frigorifero mentre preparte la crema,
  3. Preparazione frolla in planetaria

  4. Preparazione frolla in planetaria Inserire nella ciotola il burro pezzettini freddo ed impastare con la foglia sfarinando la farina , aggiungere lo zucchero, un uovo dopo l'altro appena viene assorbito, in ultimo la farina setacciata con il cacao, il lievito, il sale . Prima che l'impasto si compatti, quando ancora è composto da briciole prelevarne 1/4 e conservare in frigo ben aperte.Continuare l'impasto il minimo possibile dopo che è diventato coeso.Formare un panetto e conservare in frigo.
  5. Preparazione crema

  6. Montare leggermente le uova con lo zucchero, aggiungere la frumina o farina, mescolare ed aggiungere a filo il latte e cuocere fiamma dolce fino ad addensare la crema.Aggiungere alla crema pronta la cioccolata bianca a pezzetti mescolando energicamente. Trasferire la crema in una ciotola di pirex , coprire a contatto e far raffreddare in frigorifero.
  7. Montaggio sbriciolata

  8. Stendere la frolla e foderare una teglia da crostata da 24 Cm.Biucherellare il fondo e versare la crema fredda, rivestire la superficie della crema con frutti di bosco freschi o surgelati e ricoprire con il crumble che abbiamo conservato e messo da parte.
  9. Cottura

  10. Cuocere in forno caldo a 180° statico per 35 minuti circa. Togliere la sbriciolata dalla teglia ben fredda e dopo qualche ora di frigo per rassodare la crema.

Ecco il risultato